I miserabili: quando la letteratura passa anche dalle fogne

“Tale sincerità dell’immondizia ci piace, e riposa l’animo. Quando si è trascorso il proprio tempo sulla terra a subire lo spettacolo della burbanza che si danno le ragioni di stato, il giuramento, la saggezza politica, la giustizia umana, le probità professionali, le austere condizioni sociali, le toghe incorruttibili, ci si sente l’animo sollevato nell’entrare in una fogna e nel vedere il fango che confessa di essere tale.” Victor Hugo